ADDIO FORD: LA PRODUZIONE IN SERIE DIVENTA PERSONALIZZATA

Purtroppo le aziende non possono più considerare la catena di montaggio di Ford come un meccanismo valido per produrre grandi quantità a bassi costi.

Ford, con l’introduzione della catena di montaggio, aveva dato concretezza all’idea secondo cui la standardizzazione dei processi era un idoneo mezzo per riuscire a produrre grandi volumi e contenere i costi (dato che i prodotti realizzati erano tutti uguali tra loro).

In un mercato estremamente attento ed esigente, quale quello attuale, non è più possibile fare proprie queste teorie o quanto meno è necessario rivederle alla luce dell’esigenza, sempre più evidente, di personalizzare quanto viene acquistato.

Il consumatore, infatti, appare continuamente teso alla ricerca di un compromesso tra la necessità ‘sociale’ di possedere un oggetto facilmente riconoscibile (ad es. il cellulare dell’ultima generazione) che fa status e quella di personalizzare il prodotto che acquista per renderlo proprio e manifestare in questo modo il suo possesso del bene.

Questa tensione continua del cliente verso la ricerca di un bene standard personalizzato rappresenta l’elemento capace di far crescere il fatturato ed il successo delle aziende in questi ultimi anni. Le aziende devono puntare alla personalizzazione dei prodotti di serie.

Questo processo in termini tecnici prende il nome di Mass Customization, e consiste nell’offrire al singolo cliente la possibilità di decidere alcuni particolari del prodotto che intende acquistare.

Attualmente alcune grandi aziende si stanno muovendo in questo senso: ad es. la multinazionale Levi’s vuole garantire ad ogni cliente la possibilità di personalizzare i propri jeans con un costo pressoché simile a quello d’acquisto di un paio di jeans standard. Questa tensione alla personalizzazione appare utile anche per le aziende più piccole che potrebbero ad es. orientarsi verso la realizzazione di CD per la creazione personalizzata della propria segreteria telefonica, oppure verso la realizzazione di capi d’abbigliamento (si pensi alle magliette) con il nome di che li utilizzerà.

In Italia la Fiat ha iniziato dal 2 settembre la commercializzazione via Internet della Fiat Barchetta Web. Il surfer può scegliere le caratteristiche della sua automobile: dal colore, agli interni, al tipo di cerchioni e alla selezione degli atri optional per ordinare la sua barchetta che gli verrà recapitata direttamente a domicilio. La particolarità è che la barchetta web è acquistabile solo su Internet ed è prodotta in serie limitata. Con questa operazione la Fiat ha voluto offrire un prodotto diverso ai propri clienti, un prodotto riservato per i navigatori di Internet aumentando il legame azienda-cliente con l’obiettivo di rimanere leader anche nella definizione dei modi d’acquisto dei propri prodotti.